Calendario Liturgico Regionale Siciliano

 

Ciclo Festivo C - Ciclo Feriale Dispari

Colore :Verde

  • Mercoledì della XXIV settimana del Tempo Ordinario
  • Ferie del tempo ordinario
  • Messa a scelta
  • Letture : 1Tm 3,14-16: Grande è il mistero della vera religiosità.
    Salmo 110: Grandi sono le opere del Signore.
    Vangelo Lc 7,31-35: Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato, abbiamo cantato un lamento e non avete pianto
  •  

    Prima lettura

    1Tm 3,14-16:

    Grande è il mistero della vera religiosità.


    Dalla prima lettera di san Paolo apostolo a Timòteo

    Figlio mio, ti scrivo tutto questo nella speranza di venire presto da te; ma se dovessi tardare, voglio che tu sappia come comportarti nella casa di Dio, che è la Chiesa del Dio vivente, colonna e sostegno della verità.
    Non vi è alcun dubbio che grande è il mistero della vera religiosità:
    egli fu manifestato in carne umana
    e riconosciuto giusto nello Spirito,
    fu visto dagli angeli
    e annunciato fra le genti,
    fu creduto nel mondo
    ed elevato nella gloria.

    Parola di Dio

    Salmo responsoriale

    Salmo 110

    Grandi sono le opere del Signore.

    R

    Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
    tra gli uomini retti riuniti in assemblea.
    Grandi sono le opere del Signore:
    le ricerchino coloro che le amano.

    R

    Il suo agire è splendido e maestoso,
    la sua giustizia rimane per sempre.
    Ha lasciato un ricordo delle sue meraviglie:
    misericordioso e pietoso è il Signore.

    R

    Egli dà il cibo a chi lo teme,
    si ricorda sempre della sua alleanza.
    Mostrò al suo popolo la potenza delle sue opere,
    gli diede l’eredità delle genti.

    R


    Canto al Vangelo (Gv 6,63)


    Alleluia, alleluia.

    Le tue parole, Signore, sono spirito e sono vita; tu hai parole di vita eterna.

    Alleluia.

    Vangelo

    Lc 7,31-35

    Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato, abbiamo cantato un lamento e non avete pianto.


    + Dal Vangelo secondo Luca

    In quel tempo, il Signore disse:
    «A chi posso paragonare la gente di questa generazione? A chi è simile? È simile a bambini che, seduti in piazza, gridano gli uni agli altri così:
    “Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato,
    abbiamo cantato un lamento e non avete pianto!”.
    È venuto infatti Giovanni il Battista, che non mangia pane e non beve vino, e voi dite: “È indemoniato”. È venuto il Figlio dell’uomo, che mangia e beve, e voi dite: “Ecco un mangione e un beone, un amico di pubblicani e di peccatori!”.
    Ma la Sapienza è stata riconosciuta giusta da tutti i suoi figli».

    Parola del Signore

Settembre 2019
LMMGVSD
01
02030405060708
09101112131415
16171819202122
23242526272829
30
Ottobre 2019
LMMGVSD
010203040506
07080910111213
14151617181920
21222324252627
28293031