Calendario Liturgico Regionale Siciliano

 

Ciclo Festivo C - Ciclo Feriale Dispari

Colore :Rosso

  • S. Cecilia, vergine e martire
  • Memoria Obbligatoria
  • Messa della Memoria, pref. comune o della memoria
  • Letture : LEZ.FER.
    1Mac 4,36-37.52-59: Celebrarono la dedicazione dell’altare e offrirono olocausti con gioia.
    Salmo 1Cr 29: Lodiamo il tuo nome glorioso, Signore.
    Vangelo Lc 19,45-48: Avete fatto della casa di Dio un covo di ladri.
  •  

    Prima lettura

    1Mac 4,36-37.52-59

    Celebrarono la dedicazione dell’altare e offrirono olocausti con gioia.


    Dal primo libro dei Maccabèi

    In quei giorni, Giuda e i suoi fratelli dissero: «Ecco, sono stati sconfitti i nostri nemici: andiamo a purificare il santuario e a riconsacrarlo». Così si radunò tutto l’esercito e salirono al monte Sion.
    Si radunarono il mattino del venticinque del nono mese, cioè il mese di Chisleu, nell’anno centoquarantotto, e offrirono il sacrificio secondo la legge sul nuovo altare degli olocausti che avevano costruito. Nella stessa stagione e nello stesso giorno in cui l’avevano profanato i pagani, fu riconsacrato fra canti e suoni di cetre e arpe e cimbali. Tutto il popolo si prostrò con la faccia a terra, e adorarono e benedissero il Cielo che era stato loro propizio.
    Celebrarono la dedicazione dell’altare per otto giorni e offrirono olocausti con gioia e sacrificarono vittime di ringraziamento e di lode. Poi ornarono la facciata del tempio con corone d’oro e piccoli scudi. Rifecero i portoni e le celle sacre, munendole di porte.
    Grandissima fu la gioia del popolo, perché era stata cancellata l’onta dei pagani.
    Giuda, i suoi fratelli e tutta l’assemblea d’Israele, poi, stabilirono che si celebrassero i giorni della dedicazione dell’altare nella loro ricorrenza, ogni anno, per otto giorni, cominciando dal venticinque del mese di Chisleu, con gioia ed esultanza.

    Parola di Dio

    Salmo responsoriale

    1Cr 29

    Lodiamo il tuo nome glorioso, Signore.

    R

    Benedetto sei tu, Signore,
    Dio d’Israele, nostro padre,
    ora e per sempre.

    R

    Tua, Signore, è la grandezza, la potenza,
    lo splendore, la gloria e la maestà:
    perché tutto, nei cieli e sulla terra, è tuo.

    R

    Tuo è il regno, Signore:
    ti innalzi sovrano sopra ogni cosa.
    Da te provengono la ricchezza e la gloria.

    R

    Tu domini tutto;
    nella tua mano c’è forza e potenza,
    con la tua mano dai a tutti ricchezza e potere.

    R



    Canto al Vangelo (Gv 10,27)


    Alleluia, alleluia.

    Le mie pecore ascoltano la mia voce, dice il Signore, e io le conosco ed esse mi seguono.

    Alleluia.

    Vangelo

    Lc 19,45-48

    Avete fatto della casa di Dio un covo di ladri.


    + Dal Vangelo secondo Luca

    In quel tempo, Gesù, entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano, dicendo loro: «Sta scritto: “La mia casa sarà casa di preghiera”. Voi invece ne avete fatto un covo di ladri».
    Ogni giorno insegnava nel tempio. I capi dei sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo morire e così anche i capi del popolo; ma non sapevano che cosa fare, perché tutto il popolo pendeva dalle sue labbra nell’ascoltarlo.

    Parola del Signore

Dicembre 2019
LMMGVSD
01
02030405060708
09101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Gennaio 2020
LMMGVSD
0102030405
06070809101112
13141516171819
20212223242526
2728293031