Calendario Liturgico Regionale Siciliano

 

Ciclo Festivo A - Ciclo Feriale Pari

Colore :Verde

  • Sabato della XXIII settimana del Tempo Ordinario
  • Ferie del tempo ordinario
  • Opp. SS. Nome di Maria - Mem.fac.(bianco)
    Opp. S.Maria in sabato - Mem.fac.(bianco)
  • Messa mattutina a scelta, Messa Vespertina: tutto come alla Messa di domani.
  • Letture : 1Cor 10,14-22: Noi siamo, benché molti, un solo corpo: tutti infatti partecipiamo all’unico pane.
    Salmo 115: A te, Signore, offrirò un sacrificio di ringraziamento.
    Vangelo Lc 6,43-49: Perché mi invocate ’Signore Signore!’ e non fate quello che dico?
    Letture per la Messa al SS Nome di Maria:
    Gal 4,4-7: Dio mandò il suo Figlio, nato da donna.
    Salmo Lc 1,46-55: Il Signore si è ricordato della sua misericordia.
    Vangelo Lc 1,39-47: L anima mia magnifica il Signore
  •  

    Prima lettura

    1Cor 10,14-22

    Noi siamo, benché molti, un solo corpo: tutti infatti partecipiamo all’unico pane.


    Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi

    Miei cari, state lontani dall’idolatria. Parlo come a persone intelligenti. Giudicate voi stessi quello che dico: il calice della benedizione che noi benediciamo, non è forse comunione con il sangue di Cristo? E il pane che noi spezziamo, non è forse comunione con il corpo di Cristo? Poiché vi è un solo pane, noi siamo, benché molti, un solo corpo: tutti infatti partecipiamo all’unico pane. Guardate l’Israele secondo la carne: quelli che mangiano le vittime sacrificali non sono forse in comunione con l’altare?
    Che cosa dunque intendo dire? Che la carne sacrificata agli idoli vale qualcosa? O che un idolo vale qualcosa? No, ma dico che quei sacrifici sono offerti ai demòni e non a Dio.
    Ora, io non voglio che voi entriate in comunione con i demòni; non potete bere il calice del Signore e il calice dei demòni; non potete partecipare alla mensa del Signore e alla mensa dei demòni. O vogliamo provocare la gelosia del Signore? Siamo forse più forti di lui?

    Parola di Dio

    Salmo responsoriale

    Salmo 115

    A te, Signore, offrirò un sacrificio di ringraziamento.

    R

    Che cosa renderò al Signore
    per tutti i benefici che mi ha fatto?
    Alzerò il calice della salvezza
    e invocherò il nome del Signore.

    R

    A te offrirò un sacrificio di ringraziamento
    e invocherò il nome del Signore.
    Adempirò i miei voti al Signore
    davanti a tutto il suo popolo.

    R


    Canto al Vangelo (Gv 14,23)


    Alleluia, alleluia.

    Se uno mi ama, osserverà la mia parola, dice il Signore, e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui.

    Alleluia.

    Vangelo

    Lc 6,43-49

    Perché mi invocate: “Signore, Signore!” e non fate quello che dico?


    + Dal Vangelo secondo Luca

    In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
    «Non vi è albero buono che produca un frutto cattivo, né vi è d’altronde albero cattivo che produca un frutto buono. Ogni albero infatti si riconosce dal suo frutto: non si raccolgono fichi dagli spini, né si vendemmia uva da un rovo.
    L’uomo buono dal buon tesoro del suo cuore trae fuori il bene; l’uomo cattivo dal suo cattivo tesoro trae fuori il male: la sua bocca infatti esprime ciò che dal cuore sovrabbonda.
    Perché mi invocate: “Signore, Signore!” e non fate quello che dico?
    Chiunque viene a me e ascolta le mie parole e le mette in pratica, vi mostrerò a chi è simile: è simile a un uomo che, costruendo una casa, ha scavato molto profondo e ha posto le fondamenta sulla roccia. Venuta la piena, il fiume investì quella casa, ma non riuscì a smuoverla perché era costruita bene.
    Chi invece ascolta e non mette in pratica, è simile a un uomo che ha costruito una casa sulla terra, senza fondamenta. Il fiume la investì e subito crollò; e la distruzione di quella casa fu grande».

    Parola del Signore

    Oppure nella Messa del SS Nome di Maria


    (LEZ.SANTI)


    Prima Lettura

    Gal 4,4-7

    Dio mandò il suo Figlio, nato da donna.


    Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Galati

    Fratelli, quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la Legge, per riscattare quelli che erano sotto la Legge, perché ricevessimo l'adozione a figli. E che voi siete figli lo prova il fatto che Dio mandò nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio, il quale grida: «Abbà! Padre!». Quindi non sei più schiavo, ma figlio e, se figlio, sei anche erede per grazia di Dio

    Parola di Dio


    Salmo responsoriale

    Lc 1,46-55

    Il Signore si è ricordato della sua misericordia.

    R

    L’anima mia magnifica il Signore
    e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
    perché ha guardato l’umiltà della sua serva.
    D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

    R

    Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente
    e Santo è il suo nome.
    Di generazione in generazione la sua misericordia
    per quelli che lo temono.

    R

    Ha rovesciato i potenti dai troni,
    ha innalzato gli umili;
    ha ricolmato di beni gli affamati,
    ha rimandato i ricchi a mani vuote.

    R

    Ha soccorso Israele, suo servo,
    ricordandosi della sua misericordia,
    come aveva detto ai nostri padri,
    per Abramo e la sua discendenza, per sempre.

    R


    Canto al Vangelo (Lc 6,23)


    Alleluia, alleluia.

    La Vergine Madre di Dio racchiude nel suo grembo colui che il mondo intero non può contenere.

    Alleluia.


    Vangelo

    Lc 1,39-47

    L'anima mia magnifica il Signore


    + Dal Vangelo secondo Luca

    In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che debbo che la madre del mio Signore venga a me? Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell'adempimento delle parole del Signore».
    Allora Maria disse:
    «L'anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore.

    Parola del Signore

Settembre 2020
LMMGVSD
010203040506
07080910111213
14151617181920
21222324252627
282930
Ottobre 2020
LMMGVSD
01020304
05060708091011
12131415161718
19202122232425
262728293031